Il bagno di Belva

Dopo la giornata di “saldi” di ieri (grazie Sara…mai fatto uno shopping così bello…), e la serata tra star più o meno famose, un po’ di relax a dimensione umana ci voleva.

E’ tanto che non vedo i nonni, quindi mi concedo di svegliarmi senza l’odioso telefono, carico Belva e con la vecchia Abe andiamo su, con un preavviso di circa 20 minuti.
Zero problemi. Nonna, ad 85 anni, è la più rapida event planner che io conosca, e mi fa trovare il risotto alle fragole, che sa che adoro. “Ne ho raccolti 23 kg, di fragole dal mio orto, sai?” L’orgoglio sprizza da tutti i pori. A ragion veduta.
Mangiamo, e con piacere ritrovo i “miei nonni”, quelli soliti, con il sorriso e l’ironia vera, nonostante l’età, gli acciacchi e la vita mica facile vissuta con dignità.
Belva staziona sotto il tavolo aspettando che qualcosa caschi, e ogni tot litiga con la tenda della cucina, cercando di uscire sulla terrazza, ma avvoltolandocisi dentro ogni singola volta.

Dopo pranzo io e la nonna ci sediamo sul dondolo (che ha visto circa 30 anni di svariati nipoti saltellarci sopra, addormentarsi, rifugiarcisi imbronciati…sempre lui, sempre lo stesso, con tutta la pazienza di molle ormai consumate dal tempo…) per chiacchierare un po’ di noi. Con lei ci parlo bene, è facile condividere nonostante la differenza d’età. E mi dice cose sacrosante, grandi verità che ha costruito nei 50 anni che passano da me a lei,  regole che la vita le ha insegnato a viva forza e che aprono davvero il cuore.

Ci riposiamo, e dopo un po’, guardando Belva che sonnecchia ai nostri piedi, mi salta un’idea in testa. “Nonna, hai un asciugamano e un po’ di shampoo?” “Sì. Cosa vuoi fare?” “Sai, è tanto che non lavo il cane, e lì nel cortile c’è la pompa pronta…”
Detto, fatto. Le si accende la luce un po’ folle negli occhi, la stessa che la faceva correre da ragazzina in bici senza freni giù per le discese. “Vai, vai! All’inizio è anche calda, l’acqua… Il sole riscalda i tubi!”

Ecco… Belva non condivide il nostro entusiasmo, e in qualche strano modo capisce che si sta parlando di lei. Quatta quatta corre a nascondersi dietro la carriola, ma siamo inesorabili. Mia nonna toglie anche lei le ciabatte, e mi aiuta ad insaponare il cane (che è assolutamente ed apparentemente rassegnato…) e a sciacquarlo. L’operazione dura davvero poco, e non appena ci voltiamo per prendere il telo per asciugarla, la bestia, per vendetta, pensa bene di svicolare, e di fiondarsi in casa grondante d’acqua. Le scene da qui in poi avrebbero fatto impallidire Ridolini. Belva che si scuote e corre in casa scivolando sul pavimento con le zampe bagnate. Io, scalza, che corro dietro al cane e mia nonna, scalza pure lei, che non sa bene se piangere pensando al lago in casa, o se ridere per la situazione, e che mi insegue con il telo per catturare la fuggitiva. La fuga dura poco. L’essere belluino viene ricatturato e riportato a più miti consigli, imprigionato dal telo asciutto.

Ritorna la calma  e ne approfitto per fare un paio di scatti, ed immortalare il momento: l’umiliazione, la ripicca, lo scoramento della piccola Belva!


Un caffè veloce, per far compagnia al nonno che si rialza dal riposino (credo abbiamo fatto un po’ di “bordello” io e la nonna dietro a Belva…) e si ritorna a casa, con un animale incredibilmente profumato a fianco.

Poso Belva e prendo Duchessa. Ho voglia di guidare un po’, e l’occasione è un aperitivo veloce (si fa per dire… a 60 km di distanza…) con Jimmy (grazie per esserci sempre e sempre… con il cuore…) ed alcuni amici ritrovati dopo…ehm… dopo… bah, saranno 15 anni! Faticano a riconoscermi, ma stiamo bene per il poco tempo in cui chiacchieriamo.
Rientro a casa, con calma, respirando l’aria che si è fatta un po’ più fresca.
Dovrei stirare (sì…certo….) ma credo che domani sarà tutto più semplice. Forse…  😉

Annunci

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...